Migliori prestiti per dipendenti pubblici con convenzione NoiPa: offerte

119

Indice dei contenuti

I dipendenti pubblici sono al giorno d’oggi sicuramente i lavoratori più tutelati dal punto di vista economico e lavorativo, considerando le tutte le diverse categorie di lavoratori che oggi ci possono essere. Sono tutti quegli individui che ricoprono dei ruoli più o meno importanti in ambito pubblico. Tra le diverse tipologie di finanziamenti che oggi sono disponibili per i lavoratori dipendenti pubblici, ci sono quelli che possono essere concessi con una convenzione NoiPa.

Questa guida ti aiuta a capire esattamente di che cosa si tratta, chi può richiedere questi prestiti e come trovare le migliori soluzioni per te.

Prestiti per dipendenti pubblici con convenzione NoiPa: cosa sono?

I prestiti per dipendenti pubblici con convenzione NoiPa sono dei finanziamenti a condizioni di favore. Sono riservate principalmente a chi lavora presso la pubblica amministrazione e a chi ricopre quindi delle mansioni lavorative nel settore pubblico. Questi prestiti si basano su un accordo che viene stipulato tra gli istituti di credito e le banche che concedono i prestiti e il Mes, ovvero il Ministero dell’Economia e delle Finanze. Questi prestiti vengono definiti con convenzione NoiPa.

Il NoiPa è il sistema informativo che permette di snellire la burocrazia e che funge da interfaccia tra lo Stato e i suoi dipendenti. Si tratta quindi di finanziamenti a tasso fisso che vengono erogati da banche e istituti di credito e finanziari che hanno sottoscritto una convenzione specifica con la pubblica amministrazione, la quale può essere quella centrale o periferica.

Quali benefici offrono?

Lo scopo è quello di offrire a tutti i dipendenti pubblici, oltre che a quelli statali, dei prestiti con dei tassi di interesse agevolati. Le condizioni di fruizione di questi prestiti sono concordati quindi direttamente con il Ministero dell’Economia e delle Finanze. Il NoiPa è un sistema informativo realizzato nel 2012 che può essere utilizzato oggi per gestire alcuni servizi, come i prestiti per i dipendenti pubblici.

Le convenzioni che vengono stipulate dalle finanziarie hanno una buona efficacia su tutti i dipendenti che sono gestiti dal sistema NoiPa. Grazie a questa convenzione, se sei un lavoratore dipendente pubblico, hai la possibilità di richiedere questo tipo di contratto di finanziamento. Puoi delegare quindi alla tua amministrazione il prelievo delle rate direttamente dal tuo stipendio. Questo è un tipo di rimborso definito con cessione del quinto. Questo genere di prestito può essere chiamato anche delegazione convenzionale di pagamento.

Caratteristiche e dettagli utili

I prestiti NoiPa sono oggi molto popolari e gettonati per chi lavora nella pubblica amministrazione e per chi ha un lavoro pubblico. Si tratta infatti di soluzioni che sono particolarmente semplici e comode da richiedere. Inoltre, garantiscono numerosi vantaggi. I principali vantaggi di questi prestiti riguardano la sostenibilità e l’importo della rata mensile, in linea con il proprio reddito e con lo stile di vita del cliente. In questo modo, non avrai a che fare con il rimborso di una rata mensile che è molto più elevata rispetto a quella che ti potresti permettere di restituire. Inoltre, a questi prestiti vengono applicati dei tassi di interessi fissi molto agevolati che sono permessi dalla convenzione economica.

L’erogazione di questi prestiti è abbastanza rapida. Puoi richiedere questi finanziamenti anche telematicamente, riducendo i tempi morti e le lunghe attese. In questo modo, puoi richiedere del denaro per affrontare delle spese impreviste, da ottenere anche in poco tempo.

Come avviene il rimborso?

La modalità di rimborso più utilizzata per questi tipi di finanziamenti è quella della cessione del quinto. Il rimborso di queste somme avviene oggi direttamente tramite una trattenuta che avviene sulla propria busta paga. In questo modo, non dovrai più fare file agli sportelli, oppure rischiare di scontare qualche pagamento.

La trattenuta avviene in modo automatico, direttamente sul tuo stipendio. Questi prestiti inoltre sono particolarmente comodi da richiedere e flessibili. Puoi ottenere ad esempio dei prestiti con delle somme di denaro anche fino a 70.000 € che prevedono dei piani di ammortamento che possono arrivare fino a 10 anni al massimo. Inoltre, hai la possibilità di richiedere il rinnovo del prestito, prima della sua scadenza. Per alcune tipologie di prestiti è inclusa anche un’assicurazione per tutelare te e la tua famiglia. Quest’assicurazione può essere richiesta a discrezione della banca o dell’istituto di credito al quale ti rivolgi.

Cosa offrono le migliori offerte?

Le diverse offerte che oggi sono disponibili su questi tipi di prestiti per dipendenti pubblici devono essere confrontate sulla base di alcuni punti. Anzitutto, occorre considerare la presenza o meno della polizza assicurativa. Alcune di queste soluzioni infatti prevedono la presenza di una polizza assicurativa che è già inclusa all’interno del finanziamento stesso. Questo vuol dire quindi che in alcuni tipi di finanziamenti la polizza di assicurazione è già inclusa e non occorre versare delle spese aggiuntive.

Per altre tipologie di prestiti, invece, la polizza di assicurazione non è prevista. Questo può rappresentare un piccolo svantaggio soprattutto per chi richiede un prestito presso una banca che invece ha la necessità di richiedere al proprio cliente una polizza di assicurazione.

La trasparenza è uno degli aspetti più importanti da considerare di un prestito per dipendenti pubblici. È importante che si leggano bene tutte le informative, così da capire bene quali sono tutte le condizioni previste dal contratto di finanziamento. Occorre considerare tutte le condizioni che riguardano la tutela del richiedente prima di scegliere di accettare un certo tipo di finanziamento. Ad esempio, la banca o la società finanziaria che eroga il prestito dovrebbe possedere tutti i requisiti richiesti per legge per questo tipo di operazione.

Il tasso di interesse applicato a questi prestiti inoltre deve essere inferiore al tasso stabilito dalla convenzione stessa. La rata mensile non deve superare, in caso di rimborso con cessione del quinto, un quinto dell’importo netto dello stipendio del richiedente. Inoltre, nel contratto devono essere molto chiare tutte le condizioni e i termini di rimborso, oltre che anche le spese previste e i tassi di interesse applicati a questi prestiti.

Si possono richiedere anche online?

Sono molte le persone che oggi scelgono di richiedere questi finanziamenti anche direttamente on-line. In rete, infatti, oggi puoi trovare diverse soluzioni su questi tipi di prestiti che possono fare esattamente al caso tuo. Devi solo capire bene quale tipo di prestito potrebbe essere quello più comodo per te e non lasciarti ingannare anche se fai delle ricerche on-line. Ad esempio, puoi servirti anche di alcuni servizi, come i comparatori online. Si tratta di servizi che ti possono aiutare a confrontare le diverse soluzioni disponibili oggi sul mercato economico.

È importante ad esempio capire se una certa soluzione può andare bene per te oppure no. Puoi effettuare un confronto anche tra i diversi tassi di interesse previsti per questi prestiti, così puoi capire anche quali soluzioni possono essere quelle più vantaggiose per voi, soprattutto a lungo termine. On-line, le tempistiche per la richiesta di questi prestiti si riducono notevolmente. Questo rappresenta un vantaggio soprattutto per chi ha la necessità di richiedere degli importi non particolarmente elevati e non desidera quindi perdere troppo tempo nella loro richiesta. Inoltre, on-line non ci sono delle spese dovute ad intermediari finanziari.

Sono dei prestiti davvero convenienti?

I prestiti per dipendenti pubblici con convenzione NoiPa sicuramente sono molto richiesti da chi lavora nel settore pubblico. Oggi sono molte le persone che scelgono di richiedere questo tipo di finanziamento, soprattutto da parte di chi ha bisogno di prestiti da ottenere in modo veloce e da chi ha la necessità di richiedere un’assistenza dedicata in ogni momento.

Sono dei prestiti che sono molto agevolati e che si possono ottenere in modo comodo, veloce e senza troppe difficoltà. Sono delle soluzioni particolarmente popolari e gettonate, soprattutto da chi è dipendente pubblico, ma ha delle esigenze particolari dal punto di vista economico.